So benissimo che non si può pensare di salvare l’Africa con così poco. E so benissimo che questa terra dopo essere stata sfruttata in mille modi possibili, ora è preda di interessi globali. Conosco, anzi temo i mille pericoli di un territorio che ha fame. Quello che non conoscevo e, invece pensavo di sapere quando ho iniziato questo progetto, è proprio quanto possa cambiare nella prospettiva di ogni vita l’importanza delle cose piccole. E l’ho scoperto nello sguardo di un bambino. L’ho sentito nel pianto di un bimbo che aspetta in silenzio una caramella e non chiede e tu stupidamente non lo vedi e lo salti. Lui scoppia in lacrime e il tuo cuore si fa in mille pezzi. Allora, hai ancora biscotti, altre caramelle e lui ricomincia a sorridere. Sorride perché riceve un’attenzione che placa la sua fame. Sorride. Quindi non possiamo salvare l’Africa, e nemmeno pretendiamo di farlo. Possiamo, però far sentire meglio un figlio. Una mamma con poca farina o la spesa per Pasqua. Un padre che può sperare in un futuro diverso per un figlio che va a scuola. Io ci credo e continuo a lavorare con orgoglio nel team For Kenya e spero che questo video possa servire a farci tutti promotori di un mondo migliore.

Grazie a tutti, a Discovery Kenya con Fragola – Safari & Tours – Watamu Kenya e in particolare a voi che mi avete sostenuto con la raccolta.

Tutte le informazioni per donazioni e contributi sulla pagina di For Kenya oppure scriveteci tramite il nostro form di contatto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*